PAPA FRANCESCO INCIAMPA SULLA PAROLA SBAGLIATA


di Antonella Soddu

Molto  di  rado  ascolto l’ Angelus,  ero rimasta  a quelli di Giovanni Paolo II. L’altra  mattina  ho voluto sentire  quello di Papa Francesco. Non so, ne abbiamo  già parlato   ante  volte da quando lui  è il nuovo Papa. A me piace, per il suo modo  di comunicare semplice  e diretto e per quel suo  modo di esser  sempre  alla ricerca del  contatto con gli altri. Un nuovo modo  di portare il Vangelo  in giro per il mondo o il volere  tornare   a portarlo cosi come  fece  Gesù  un tempo se vogliamo.

Papa  Francesco, ho chiesto conferma anche ad amici argentini, è davvero così.

Detto  ciò, Papa  Francesco   risulta    simpatico,  e anche  di più, il  tuo  errore  di pronuncia,  durante l’Angelus di domenica scorsa in Piazza San Pietro,   di una parola che credo abbia  suscitato l’ ilarità  dei  presenti e di  coloro che da casa seguivano.

Pensavo  non fosse vero, o d’aver sentito male. Poi ho  pensato  alla difficoltà di pronuncia  da cui  è scaturita la parola. Infondo un simpatico  errore   che, son certa,  gli sarà perdonato.  Credo anche  che lui stesso  dentro se in quel momento  avrebbe voluto ridere. Finirà certamente  nelle  strisce dei programmi  satirici, ci faremmo qualche risata, e sicuramente anche lui nel suo  esser   uomo  prima  di tutto  alla mano  se ne farà certamente  due. Errare  è umano, la simpatia  è un  valore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...