Silvio, non pestare i piedi per terra.


di Antonella Soddu

Silvio è disperato: ” o mi salvate o mando tutto all’aria con la legge di stabilità” . Non è mica una barzelletta, è qualcosa di più, forse anche peggio di quel che si possa pensare. Oramai le sue strade si stanno per fermare al bivio dell’arrivo. Anche rigenerare Forza Italia appare come l’ultima spiaggia. Alfano non è più con lui o forse ha solo compreso che non può sempre stare attaccato ai pantaloni di Silvio, ha compreso che ha delle idee politiche diverse e a 42 anni deve pure mostrarle queste idee altrimenti che senso ha avere una testa seppur pelata? Silvio, però, dai, non far il bimbetto di tre anni all’asilo che piange e pesta i piedi quando la mamma non gli compra l’ovetto kinder delle sorprese. Oramai anche quello costa caro come tutte le altre cose e se con il finto taglio dell’imu hai azzardato delle promesse eccessive per salvarti il fondo schiena per almeno altri 5 anni, credo che questa volta qualcuno ti ha preso in contropiede. Non ti salveranno, solo perché se salvano te saranno finiti anche loro e per quel che conta in battaglia pochi pensano alla pelle degli altri. Nemmeno tu, a ben vedere, per vent’anni hai pensato alla pelle degli italiani che di anno in anno sono caduti nel tunnel dell’incertezza. Non pestare i piedi perciò, stai calmo e goditi la pensione. Almeno quello di sicuro con qualche escamotage l’avrai. Anzi mi domandavo, ma se decadi hai sempre diritto al vitalizio di stato?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...