Questione morale: Barracciu non ritira la sua candidatura a Governatore della Sardegna


di Antonella Soddu

La questione morale pare non esser di casa nel pd regionale sardo. A conferma di ciò le ultime dichiarazioni rilasciate alla stampa da alcuni componenti dei verti pd regionali. In particolare, ieri, il consigliere regionale Pd Chicco Porcu ha dichiarato:”Barracciu sta al suo posto, è lei la candidata anche se rinviata a giudizio”.
Il Pd, ha ribadito Porcu – “su questo punto” è irremovibile – ed ha continuato – “quali condizioni dovrebbero escludere la sua candidabilità? Chi sta con noi, sappia che è lei la candidata, i 29 mila voti ottenuti alla primarie di coalizione hanno detto che i sardi credono in lei” . A Porcu, intanto sfugge un piccolo ma importante particolare, la notizia del rinvio a giudizio per peculato a carico della Barracciu è balzata agli onori dellecronache solo a primarie avvenute. Per quanto concerne,poi, la triste affermazione: “quali condizioni dovrebbero escludere la sua candidabilità” , rispondiamo in coro noi sardi, semplicemente siamo veramente stanchi di esser presi in giro da un manipolo di politicanti che non hanno la benché minima considerazione del popolo che vogliono, a loro dire, rappresentare. Porcu sembra davvero entrato in quella cerchia di politici che “catturano” la fiducia degli elettori a colpi di “stai con me o contro di me”. Ma, non è questa la politica che serve alla Sardegna. Ancora una volta il Pd dimostra che a stento riuscirà ad entrare nell’ottica di quella che si chiama politica di sinistra onesta. Siamo nei guai, sardi, occhio. Abbiamo il coraggio di uscire da questa cappa di potere che ci ricopre le teste e non ci lascia vedere altre prospettive. A Porcu  è il caso di  far presente  un  piccolo particolare; il piccolo Psi in Sardegna avrebbe avuto una candidata di spicco da proporre e sicuramente avrebbe dato un gran da fare alla Barracciu, parlo di Maria Grazia Caligaris la quale, essendo anche lei indagata per peculato ( era consigliere regionale nelle legislatura Soru ed è rientrata nel primo filone delle indagini ) ha preferito affidarsi alla magistratura per il completamento di tutto l’iter di legge, ha anteposto l’esigenza di chiarire tutto a quella di una candidatura. Quindi,evidentemente c’è qualcuno che alla questione morale da delle risposte di coscienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...