Caro Pierluigi


di  Graziano Luppichini 

Pierluigi, ti ho sostenuto fino alla fine, riponendo fiducia in te sin dalla nascita del PD dal quale però, grazie ad uomini certamente non come te, sono dovuto fuggire. Per tenere in piedi quel partito, caro Pierluigi, hai dovuto barattare… l’unità con gli ideali e tu, braccio destro (o sinistro) di Romano Prodi, non sei stato messo in condizione di farne davvero un partito socialdemocratico europeo. Troppi ex comunisti e troppi ex democristiani ancora radicati al passato che hanno determinato la sconfitta di un progetto. Inoltre, come sempre, gli ex DC hanno vinto sugli ex PCI-PDS-DS, la cui unica preoccupazione era quella di emarginare gli ex PSI (salvo ricorrere poi alla cura Epifani, al quale comunque è stata chiarita la transitorietà dell’attuale incarico giacché macchiato del peccato originale), trasformando una speranza per gli italiani, in una rinascita democristiana incapace di parlare al cuore delle persone. Certo, ci sono tanti bravi personaggi, preparati, pronti, ma sempre democristiani con una cultura centrista lontana da quella socialdemocrazie che serve in questo nostro Paese.

 

E se Bersani  fosse stato abilmente silurato dai  suoi?   Magari a qualcuno è venuto il mal di pancia quando  ha cominciato a sentir parlare di adesione al PSE …

 

ma noi  non lo  diciamo a nessuno! – Periclegreco

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...